Panorama
Frazioni - Borgiano
Frazioni - Lago di Caccamo
Frazioni - Collina
Vernaccia nera
Frazioni - Castel San Venanzio
Frazioni - Villa d'Aria
serrapetronaTranquillo borgo sulla destra del torrente Cesolone, Serrapetrona racchiude interessanti bellezze sia da un punto di vista artistico che storico ed offre la possibilità di belle passeggiate lungo le rive e i pendii dei colli circostanti, mentre il lago di Caccamo si rivela luogo ideale per la pesca sportiva, il canottaggio e la canoa.
Se l'attento turista volesse trovare un luogo che contemporaneamente coniughi bellezze paesaggistiche a vestigia storiche e artistiche di notevole valenza, una tradizionale ospitalità e una gradevole e genuina cucina ad un ambiente tuffato nel verde e nel silenzio, di completo relax, non può non salire a Serrapetrona, nell'entroterra maceratese, percorrendo i sei km. che la collegano alla superstrada Civitanova-Foligno e alla frazione di Caccamo sull'omonimo lago. Ho detto salire perchè Serrapetrona è situata a 500 mt. sul livello del mare, fra verdi colline che si elevano fino a 1000 mt. Essa racchiude vestigia fin dall'alto medioevo (il termine stesso “Serra”, di origine longobarda, indica un abitato fortificato con funzioni di sbarramento a difesa dell'inizio di una valle “Petrona” di pietra). Non si può quindi non rimanere felicemente sorpresi nell'ammirare, tra i vari reperti artistici, le croci lignee e d'argento dell'età gotica di Cecco da Camerino, gli affreschi della scuola giottesco-riminese, le pale d'altare e il pregevolissimo “polittico” di Lorenzo d Alessandro e la “crocifissione” di scuola camerinese, di Giovanni Angelo di Antonio rispettivamente nelle Chiese di S. Francesco e S. Lorenzo; ...le antiche pergamene del 1100, le bolle e lo “statuto” dell'età feudale, quando Serrapetrona lottò per diventare Comune, contenute nell'archivio storico; ...l'antichissima “fonte delle Conce” che seguita a versare apprezzate acque oligo-minerali; ...il “museo dell'uomo” con attrezzi e materiali utilizzati dall'antica tradizione contadina e ospitato in alcuni locali del restaurato "castello" di età longobarda. Se poi il turista alle bellezze naturali ed artistiche volesse abbinare anche un’ottima eno-gastronomia non resta che scegliere tra le eccellenti trattorie presenti e l’ormai famosissima “Vernaccia di Serrapetrona d.o.c.g. ”, vino spumante, unico per qualità, caratteristiche e tradizione apprezzato nell’intero territorio nazionale ed oltre. Un arrivederci a presto.

Il Sindaco Adriano Marucci